Bonus spesa 2022, 40 euro al mese per sempre: requisiti, importi, novità e scadenze

0
1141

Nuovi bonus spesa 2022 confermati anche a maggio: in alcuni Comuni si possono ottenere fino a 800 euro a famiglia, mentre in tutta Italia con la Carta degli Acquisti ti spettano fino a 40 euro al mese per sempre. Come averli?

La domanda si presenta esclusivamente online, ma per ottenere i bonus spesa 2022 e la Carta degli Acquisti è necessario soddisfare alcuni requisiti: per esempio, se la tua famiglia possiede un ISEE basso, potresti aver diritto a sconti e agevolazioni sugli acquisti nei supermercati, nelle farmacie e persino per pagare le bollette.

Quali sono i Comuni nei quali è ancora possibile richiedere i bonus spesa 2022 a maggio e come ottenere fino a 40 euro al mese per sempre con al Carta degli Acquisti?

Requisiti, importi, novità e scadenze: tutto quello che c’è da sapere per risparmiare sulla spesa alimentare e non solo!

Bonus spesa 2022, Carta degli Acquisti: 40 euro al mese per sempre!

Partiamo subito dalla Carta degli Acquisti, un bonus spesa che ti permette di ottenere fino a 40 euro al mese per sempre: come funziona? Detta anche Social card, questa tessera ti permette di ottenere un contributo mensile (erogato ogni due mesi), utile per pagare le bollette o per fare la spesa alimentare, ma solo se la tua famiglia possiede alcuni requisiti.

Anzitutto, la Carta degli Acquisti spetta a due categorie di soggetti:

i cittadini con più di 65 anni;

le famiglie con bambini di età inferiore ai 3 anni.

Esistono poi delle soglie di reddito da rispettare per poter ottenere bonus spesa fino a 40 euro al mese per sempre. Per i cittadini over 65 e i genitori dei bambini sotto i 3 anni, è richiesto un reddito non superiore a 7.120,39 euro, che sale a 9.493,86 per gli over 70. L’ISEE non deve superare i 7.120,39 euro. Il patrimonio mobiliare, invece, non deve essere superiore a 15.000 euro.

È opportuno possedere la cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea, oppure possedere un regolare permesso di soggiorno. Requisito essenziale anche l’intestazione di utenze elettriche e del gas.

La Carta degli Acquisti può essere richiesta online, tramite l’apposita piattaforma del Mef.
Bonus spesa 2022 fino a 800 euro a famiglia anche a maggio: ultime notizie

Esistono poi dei bonus spesa 2022 erogati dai singoli Comuni di residenza alle famiglie che possiedono un ISEE basso o soffrono di particolari condizioni di disagio economico. Il decreto Sostegni bis ha confermato questa agevolazione: anche a maggio si possono ottenere buoni spesa fino a 800 euro a famiglia. Come?

Prima di presentare la domanda online, è bene verificare se il proprio Comune di residenza ha ancora aperto il bando di assegnazione dei bonus spesa 2022. In caso positivo, la richiesta va presentata il prima possibile.

I requisiti per ottenere i bonus spesa possono variare in base al proprio Comune di residenza: nella maggior parte dei casi si tratta di limiti di reddito (ISEE basso), oppure corsie preferenziali per le famiglie numerose che non godono di alcun altro sostegno a livello statale.

Infine, potrebbero esserci delle condizioni particolari di accesso legate per esempio alle disponibilità sul conto corrente, oppure all’eventuale fruizione dei buoni in passato.
Bonus spesa 2022 fino a 800 euro: in quali Comuni?

Quali sono i Comuni all’interno dei quali è ancora possibile richiedere i bonus spesa 2022 fino a 800 euro a famiglia? Ormai sono pochissimi i fortunati che possono ancora ottenere i buoni per risparmiare sulla spesa alimentare.

I bonus spesa, infatti, si possono utilizzare presso i grandi supermercati, gli store di alimentari, e le farmacie che hanno aderito all’iniziativa. Spesso le liste dei negozi aderenti si trovano sui siti web dei rispettivi Comuni di residenza.

Attualmente siamo a conoscenza della riapertura dei termini per la richiesta dei bonus spesa 2022 nel comune di Catania – fino al 19 maggio 2022 – e nella città di Bologna – fino all’esaurimento delle risorse a disposizione.

Vediamo i dettagli su requisiti, importi e domanda per i bonus spesa 2022.
Bonus spesa 2022, Catania: 800 euro a famiglia. I requisiti!

A Catania il Comune ha pubblicato un avviso per informare i cittadini della riapertura dei termini utili per la richiesta dei bonus spesa 2022, ma solo da parte delle famiglie che non li hanno ottenuti nei mesi precedenti.

Possono richiedere i buoni spesa i nuclei familiari residenti all’interno del territorio comunale, che soddisfano anche tutti gli altri requisiti fissati dal bando comunale.

Ogni famiglia ha diritto a un voucher per l’acquisto di generi alimentati, pasti caldi, farmaci o prodotti per la cura e l’igiene personale con un importo variabile in base alla composizione del nucleo familiare:

buono da 300 euro per i nuclei composti da un solo componente;

buono da 400 euro per i nuclei composti da due persone;

buono da 600 euro per i nuclei composti da tre persone;

buono da 700 euro per i nuclei composti da quattro persone;

buono da 800 euro per i nuclei composti da cinque o più persone.

Avranno una corsia preferenziale tutte le famiglie che non godono di altri sostegni al reddito (RdC, Naspi, cassa integrazione…).

La scadenza per la presentazione delle domande online – tramite l’apposita piattaforma – è fissata al 19 maggio 2022.

Bonus spesa 2022, Bologna: 600 euro a famiglia. Come ottenerli?

I bonus spesa 2022 si possono ancora richiedere anche a maggio nella città e nel Comune di Bologna: ogni famiglia può ottenere fino a 600 euro da spendere per l’acquisto di generi alimentari o beni di prima necessità.

Per richiedere i buoni spesa della città di Bologna è necessario risiedere sul territorio comunale e aver subito un peggioramento economico a causa del Covid-19. In questo caso uno dei requisiti essenziali è il limite di disponibilità economiche sul conto corrente: non si possono possedere più di 10.000 euro sul conto di ciascun componente della famiglia.

I buoni spesa del Comune di Bologna hanno un valore pari a 25 euro l’uno e si possono spendere presso tutti i punti vendita accreditati, la cui lista completa è disponibile a questo indirizzo.

Gli importi dei bonus spesa 2022 anche per la città di Bologna possono variare in base al numero dei componenti del nucleo familiare:

150 euro per una sola persona;

250 euro fino a due persone;

350 euro fino a tre persone;

400 euro fino a quattro persone;

500 euro fino a cinque persone;

600 euro per sei o più persone.

Bonus spesa Bologna – domanda online

La domanda per ottenere i bonus spesa 2022 va presentata il primo possibile, avendo cura di presentare allo Sportello Sociale i seguenti documenti:

carta di identità e codice fiscale;

estratto conto bancario o postale di tutti i componenti del nucleo familiare;

documenti utili a dimostrare il peggioramento economico subito a causa della pandemia (busta paga, contratto di lavoro, ecc).

I nuclei familiari con figli minori a carico hanno diritto a due pacchetti di buoni spesa, ovvero possono ottenere fino a 1.200 euro in automatico a circa due mesi di distanza dalla prima richiesta. Inoltre, ottenuti i primi due, possono presentare una nuova domanda – se si trovano ancora in difficoltà economica – per ottenere anche il terzo pacchetto. In totale, quindi, hanno diritto a 1.800 euro di buoni spesa.

Le famiglie che non hanno figli minori a carico, invece, possono ottenere – in automatico – fino a un massimo di due pacchetti di bonus spesa, solo se si trovano in difficoltà economica.

Non c’è una scadenza, ma le domande saranno accettate fino a quando saranno disponibili risorse.

Bonus spesa 2022: il mio Comune li eroga?

Al momento abbiamo ricevuto conferma di nuove erogazioni di bonus spesa solo da parte dei Comuni di Catania e Bologna.

Per verificare se anche la tua città ha previsto nuovi aiuti per le famiglie in difficoltà economica, puoi consultare il sito web del Comune nell’apposita sezione dedicata ai bandi attivi.