Oltre 150 morti in Corea del Sud, le vittime adolescenti e giovani

0
51

La festa di Halloween si è trasformata in una tragedia in Corea del Sud, dove almeno 151 persone hanno perso la vita.

L’evento è avvenuto a Seoul nella zona di Itaewon, dove migliaia di persone erano uscite per festeggiare Halloween. La prima festa dalla chiusura e dall’isolamento del Covid-19.

Almeno altri 82 sono rimasti feriti nella zona della vita notturna di Itaewon. I media stranieri descrivono una scena disperata di persone che si opprimono a vicenda.

La maggior parte dei morti erano adolescenti o ventenni. Si dice che migliaia di cittadini siano entrati in un vicolo pieno di bar e ristoranti e che la gente abbia iniziato a schiacciarsi a vicenda, ma la causa di questa tragedia non è ancora ufficialmente nota.

Dopo aver tenuto una riunione di emergenza, il presidente sudcoreano Yoon Suk-yeol ha ordinato l’istituzione di una task force per aiutare a curare i feriti. Ha anche avviato un’indagine sulla causa dell’incidente.